MISANO WORLD CIRCUIT: GRANDE ATTESA PER IL RADUNO DEI CAMION DECORATI

DSC_0013 - file leggero

Grande fermento al Misano World Circuit in vista della prossima edizione del Weekend del Camionista, la manifestazione di successo alla sua 24esima edizione che si terrà sabato 28 e domenica 29 maggio e che vede anche quest’anno in qualità di media sponsor la rivista Tuttotrasporti.

Attesa soprattutto per il momento clou dell’evento, il Raduno dei Camion Decorati che nell’area paddock del Circuito romagnolo non finirà di stupire i tanti appassionati. Sono pervenute moltissime richieste per l’iscrizione all’evento e i camion selezionati provengono da tutta Italia, oltre che da molte nazioni europee tra cui Germania, Austria, Francia, Repubblica Ceca, Olanda.

Dalla selezione già avvenuta, anche quest’anno le grafiche, gli allestimenti e le tecnologie sono realizzati in modo da stupire il pubblico: una sorta di capolavori viaggianti che rappresentano personaggi famosi, film storici, vip e tanto altro ancora. Immancabile l’area dedicata ai musoni americani, questi veicoli esercitano un fascino irresistibile su chiunque ami il mondo del trasporto. I musoni infiniti di questi giganti, sono uno degli elementi caratteristici delle strade americane.

Oltre a questa parte decisamente più folk e colorata del programma, la manifestazione si sviluppa sostanzialmente su altri due piani: quello sportivo e quello espositivo.

Per quanto riguarda la parte strettamente sportiva, sulla pista di Misano si terrà la seconda e anche unica tappa italiana del FIA European Truck Racing Championship iniziato ad aprile in Austria mentre nell’area espositiva saranno presenti alcune fra le maggiori case produttrici del settore tra cui IVECO, Mercedes, Scania, che presenteranno in anteprima le loro novità.

In relazione al filone espositivo della manifestazione, nel paddock principale, sarà possibile scoprireanteprime, attrazioni, mostre e spettacoli, dall’area dedicata ai modellini radiocomandati, al simulatore di guida oltre ai test drive e tour esterni messi a punto grazie alla collaborazione con Tuttotrasporti.

Da ammirare ci saranno inoltre gli affascinanti mezzi commerciali d’epoca portati da A.S.I. – Automotoclub Storico Italiano.

Tra le novità 2016, la stipula dell’accordo tra la FIA e la Goodyear che diventa con i suoi pneumatici appositamente progettati per questo sport e sviluppati per resistere a condizioni estreme il fornitore ufficiale dei team partecipanti al FIA European Truck Racing Championship e la presenza in paddock delFan Village una nuova interessante area dove si potranno incontrare i piloti e tutti protagonisti del weekend.  Tra gli appuntamenti principali in quest’area del Circuito, la sessione autografi piloti e le interviste post gara.

Da segnare in agenda, sabato sera il mirabolante Party Truck Festival organizzato nel Villaggio dei Decorati da FederalMogul in collaborazione con Radiostudiopiù!

Orari d’apertura al pubblico
Sabato 28 e domenica 29 dalle ore 8.00 alle 19.00

Costo del biglietto d’ingresso
Sabato 28   Euro 12,00 – Domenica 29  Euro 15,00

IL 28 E 29 MAGGIO AL CIRCUITO DI MISANO

LOCANDINA PER MISANO

28 e 29 maggio, le due date da mettere in calendario per un fine settimana all’insegna dell’adrenalina e del divertimento con il Week-End del Camionista, tradizionale evento giunto alla sua 24esima edizione, dedicato a chi quotidianamente percorre le strade alla guida di un camion e all’intera filiera del trasporto.
La manifestazione si sviluppa sostanzialmente su tre piani: quello espositivo, quello sportivo e il grande Raduno dei Camion decorati.

Tra le NOVITA’ del 2016, la presenza in paddock del Fan Village una nuova interessante area dove si potranno incontrare i piloti e tutti protagonisti del weekend.  Il Fan village sarà collocato nel cuore del paddock principale e ha come obiettivo di divertire e informare gli appassionati. Tra gli appuntamenti principali la sessione autografi piloti e le interviste post gara.
Nel paddock principale si potranno poi scoprire moltissime anteprime, attrazioni, mostre e spettacoli, dall’area dedicata ai modellini radiocomandati, al simulatore di guida, oltre ai test drive con Tuttotrasporti.

Da ammirare ci saranno anche gli affascinanti mezzi commerciali d’epoca portati da A.S.I. – Automotoclub Storico Italiano – che si alterneranno con le maggiori case costruttrici presenti, tra cui IVECO, Mercedes, Scania, che presenteranno le loro novità in anteprima.

Immancabile sabato sera il mirabolante Party Truck Festival organizzato nel Villaggio dei Decorati da FederalMogul in collaborazione con Radiostudiopiù!
Durante i due giorni di kermesse, sarà inoltre presente Vulcangas, azienda leader nella distribuzione di combustibili gassosi, che presenterà il nuovo corridoio GNL a uso Truck, corridoio Blu pensato per il traffico pesante che coniuga le sempre maggiori esigenze di economicità e del massimo rispetto per l’ambiente.
Per quanto riguarda la parte più prettamente sportiva, sulla pista di Misano si terrà nel weekend l’unica tappa italiana del FIA European Truck Racing Championship iniziato ad aprile in Austria, per arrivare con la seconda tappa in Romagna.  Quest’anno inoltre è stato stipulato un importante accordo tra la FIA e Goodyear, che diventa fornitore ufficiale dei team partecipanti al FIA European Truck Racing Championship. Si tratta di pneumatici appositamente sviluppati per questo sport e progettati per resistere alle condizioni estreme, che diventano indicatori per la produzione di pneumatici di autocarri standard.
La parte più affascinante della manifestazione è senz’altro rappresentata dal raduno dei camion decorati. Come sempre le grafiche, gli allestimenti e le tecnologie uniche stupiranno il pubblico.  Sono già pervenute adesioni da tutta Italia e da molte nazioni europee tra cui Germania, Austria, Francia, Repubblica Ceca, Olanda. Una parata di capolavori viaggianti che rappresentano personaggi famosi, film storici, vip e tanto altro ancora, vi aspetta all’interno del paddock.

SEMIRIMORCHI PORTACONTAINER TMT

DSC_0020 - file leggero

La ‪#‎TMT‬ realizza anche ‪#‎Semirimorchi‬ ‪#‎PortaContainer‬: possono essere fissi o “allungabili/estendibili” e sono dotati di traverse rinforzate con agganci twist per poter caricare container e casse mobili di svariate misure. I portacontainer estendibili/telescopici sono prevalentemente dei telai con traverse twist , sono molto comodi perchè permettono al telaio di adattarsi al container che si trasporta. Tutti gli “allungabili” si adattano alla cassa tramite un sistema di estrusione dei longheroni che avviene posteriormente e anteriormente frenando il semirimorchio e allungandolo grazie al trattore stradale. Il sistema è generalmente pneumatico con blocchi che vanno a regolare la lunghezza in base alle varie casse/container che si trasportano.

Un Semirimorchio portacontainer è un veicolo privo di motore, destinato ad essere trainato agganciato ad una trattrice stradale e adibito al trasporto di container. La possibilità di essere separato dalla motrice tramite un semplice sistema di sganciamento e riaggancio, ne fa un mezzo versatile e adattabile a diversi mezzi trainanti e ne giustifica la diffusione e il frequente utilizzo, specie nell’ambito dei trasporti intermodali. Tali trasporti prevedono, infatti, un percorso iniziale su strada e il successivo carico del Container su un vagone ferroviario, per essere infine recuperato e trainato a destinazione da un ultimo Trattore stradale. Può essere anche previsto un trasporto via mare ulteriore o alternativo a quello ferroviario, che preveda la parte iniziale e finale del trasporto al traino di un trattore stradale per raggiungere la destinazione definitiva.

Struttura e caratteristiche

La struttura di un semirimorchio portacontainer è costituita da un semplice e robusto telaio con più assi di ruote, l’ultimo dei quali può essere auto-sterzante e quindi in grado di sterzare in maniera automatica seguendo la direzione di marcia impressa dalla motrice all’intero complesso veicolare. In questo caso, a fronte di un aumento di tara, si avranno però una minore usura degli pneumatici ed un più ristretto raggio di svolta. Durante i trasferimenti a vuoto viene utilizzato di frequente il sollevatore per il primo asse, sia al fine di ridurre l’usura degli pneumatici che di ridurre il consumo di carburante, specie quando il veicolo viaggia in condizioni di carico minimo.

Facilità di sganciamento e riaggancio e dotazioni di sicurezza

Nella parte anteriore, il semirimorchio è provvisto di un perno che si aggancia alla ralla del trattore la quale, a sua volta, è dotata di un meccanismo di bloccaggio automatico. Per rendere l’aggancio sicuro, esiste anche una ulteriore leva di bloccaggio manuale che impedisce il distacco accidentale del semirimorchio dall’unità trainante. Due piedi di sostegno vengono utilizzati durante le soste del semirimorchio e vengono retratti tramite appositi meccanismi durante i percorsi su strada. Un semirimorchio portacontainer è privo di qualsiasi allestimento e fornito semplicemente di appositi ancoraggi ai quali poter fissare i più comuni container. Il semirimorchio è soggetto a immatricolazione e targa separata fissa, oltre all’obbligo di apposizione sul retro del veicolo della targa ripetitrice della motrice. Le dimensioni standard sono definite a livello nazionale: variano da paese a paese e sono compatibili con quelle dei più comuni container.

RIMORCHI E ALLESTIMENTI. TRAINATI DAL MERCATO.

IMG_2323

Continuano i segnali positivi: il mercato vede finalmente segni di ripresa anche per rimorchi e allestimenti.

Come testimoniano i recenti dati di ANFIA, le immatricolazioni dei rimorchi e semirimorchi tra gennaio e  marzo 2016 sono aumentate del 28,1% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. In numeri assoluti, nei primi tre mesi del 2015 erano state immatricolate 6.132 unità, salite nel 2016 a 7.853.
I produttori che rappresentano questo comparto continuano a investire sulla ricerca del prodotto per garantire affidabilità, robustezza, versatilità e sostenibilità dei costi. Una galassia indispensabile per il business dell’autotrasporto, che sarà presente alla prossima edizione di Transpotec con le ultime proposte di alcuni tra i principali brand nazionali e internazionali come  Assali Stefen, Chereau Italia, Omar, Thermo King, Unitrans.

PORTE APERTE SULLA LEGGEREZZA

DSC_0004
Gode di una tara ridotta e in più può essere dotato di porte laterali a tutta apertura. Così per un verso il nuovo Walking Floor Super Leggero della TMT Costruzioni consente di caricare di più, per un altro aiuta a caricare meglio e più velocemente. E qualcuno lo chiama “incremento di produttività”
Dopo il Walking Floor Frigo, la TMT Costruzioni lancia sul mercato un altro modello di Walking Floor pensato per ottimizzare i carichi senza però compromettere le portate e proprio per questo caratterizzato dall’essere SuperLeggero. E qui l’allestitore di San Benedetto del Tronto, specializzato nella produzione di semirimorchi con piano mobile, mette subito le mani avanti per chiarire che la maggiore leggerezza si accoppia alla maggiore solidità. Com’è possibile? Innanzi tutto chiariamo che rispetto alla media dei concorrenti questo Walking Floor risparmia sulla bilancia circa 500 kg ricorrendo con ampie mani all’alluminio, presente in particolare negli elementi del basamento e del telaio. Poi, però, per riconquistare solidità, ecco che il minore spessore viene bilanciato con una netta nervatura sui longheroni finalizzata a garantire tenuta.

Ma il valore aggiunto di questo veicolo deriva dall’opportunità di dotarlo di porte laterali a tutta apertura tenendo la tara bloccata a 8200 Kg, nella configurazione assali fissi, il 1° sollevabile e l’apertura totale solo su un lato. E non si tratta di un’opportunità di poco conto, visto che all’ottimizzazione del carico, assicurata dalla tara ridotta, qui si unisce anche la facilità e la rapidità con cui risulta possibile caricare merci come pannelli, profilati e materiale pallettizzato, oltre al materiale sfuso nella massima sicurezza certificata.

Tornando alle caratteristiche costruttive, c’è da dire che il telaio di questo semirimorchio è inacciaio alto-resistenziale con struttura portante della cassa in profili estrusi di alluminiorinforzati e saldati. Anche le pareti del cassone sono in alluminio, così come il pianale presenta doghe in alluminio lega 6082 T6. Il telo di copertura è in PVC avvolgibile lateralmente con 5 centine trasversali, girevoli e smontabili.

Infine le dimensioni: l’altezza utile interna arriva a 2,72 metri, la larghezza a 2,48 metri, la lunghezza a 13,6 metri, mentre la cubatura è di 92 m³ (33 Europallet).

Dettaglio non trascurabile: il Walking Floor Superleggero si può ordinare anche nelle versioni IMO A.581(14) per il trasporto strada-mare e HUPAC per il trasporto strada-ferrovia. E in questa veste potrebbe accedere agli incentivi (15 milioni complessivamente) concessi dal decreto 29 settembre n. 322 per l’acquisto di semirimorchi nuovi di fabbrica per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO. Ovviamente su verificare in concreto questa opportunità ci si può rivolgere direttamente all’allestitore. Ma bisogna fare in fretta: il termine per presentare le domande scade il 31 marzo.

UN SEMIRIMORCHIO TUTTO ROMANISTA

ETE

Voleva qualcosa che gli ricordasse, ogni volta, il suo primo amore: l’ As Roma.

Noi della TMT lo abbiamo accontentato. Un semirimorchio con piano mobile tutto giallo e rosso. Un veicolo bello, unico e particolare. Di seguito le caratteristiche del Semirimorchio:

TMT Conchiglia E00 “As Roma” – 39000 Kg – 13600×2470 -92 mc/33 europallets – furgonatura autoportante in alluminio – telaio e ralla in acciaio Domex S700 – piano a 21 doghe da 6 mm – gomme Pirelli – EBS-RSS – 1° e 3° assale sollevabile e auto sterzante.

 

COMPLETE SOLUTIONS FOR PROCESS CONTROL AND METERING SYSTEMS

We are TMT Costruzioni Company. Specialising in measuring gasoline or diesel, natural gas or nitrogen, ammonia or LPG, water or steam, crude oil or bitumen, we can accurately measure and display on your site or in any corner of the world. Our installations are based at ports, airports, and facilities. We are an Italian company active globally with systems operating in many countries around the world. Anytime and anywhere, you can count on us.

Nous sommes TMT Costruzioni Société . Spécialisé dans la mesure de l’essence ou du diesel, le gaz naturel ou de l’azote , de l’ammoniac ou au GPL , eau ou de vapeur , le pétrole brut ou du bitume , nous pouvons mesurer avec précision et afficher sur votre site ou dans n’importe quel coin du monde . Nos installations sont basées à ports , des aéroports et des installations. Nous sommes une société italienne active au niveau mondial avec des systèmes d’exploitation dans de nombreux pays à travers le monde. À tout moment et n’importe où , vous pouvez compter sur nous .

http://www.tmtcostruzioni.it

TMT AL TRASPO DAY

Anche quest’anno la TMT Costruzioni parteciperà al Traspo Day di Capua.

Dal 17 al 20 marzo il mondo del trasporto si dà appuntamento al polo fieristico A1 Expo di Capua (Ce) con la terza edizione del Traspo Day, la fiera del trasporto e della logistica, riferimento per la filiera dell’area del Mediterraneo.

Il crescente interesse dei consumatori europei verso la qualità dei prodotti agroalimentari ha spinto gli organizzatori ad approfondire le tematiche legate alle spedizioni a temperatura controllata e alla logistica cosiddetta “del freddo”.

Così, anche alla luce delle nuove norme per i sistemi di gestione della qualità, Traspo Day affronterà un focus sul settore dell’agro-food che, con un valore di oltre 90 miliardi di euro e il maggior numero di prodotti certificati a livello comunitario si conferma uno dei motori dell’economia italiana.

Verranno affrontati temi come la gestione delle temperature, analizzando perché il fattore tempo è sempre più importante, diventato essenziale e in che modo è possibile mantenere lungo tutta la filiera il la corretta temperatura per non danneggiare le merci e garantire al consumatore finale un prodotto fresco e di qualità, nel pieno rispetto della sua “vita commerciale”.

Traspo Day quest’anno si proporrà con quattro percorsi tematici collegati alle direttrici principali della rosa dei venti:

– Nord – Tramontana, la direttrice che dal Mediterraneo punta al Nord Europa: prodotti freschi, gastronomia, veicoli refrigerati, catena del freddo, normative Haccp, intermodalità ferroviaria.

– Est – Levante, la direttrice che dal Mediterraneo porta ai Balcani e via su verso la Russia e la Cina: materie prime, gasdotti, petrolio, tecnologia, granaglie, sfusi. Intermodalità marittima, regole concorrenza del cabotaggio, frontiere e clandestini, prodotti di alta tecnologia, trasporto sfusi e trasporti in ADR.

– Sud – Ostro, la direttrice che dal Mediterraneo porta all’Africa: materie prime, gastronomia, intermodalità marittima, veicoli usati.

– Ovest – Ponente, la direttrice che dal Mediterraneo porta attraverso l’Atlantico a Usa, Sud America, Brasile, nuovi mercati, inter modalità marittima, turismo.

LOCANDINA TRASPODAY - file leggero

DSC_0041 LEGGERO

IMPIANTI PER PRODOTTI PETROLIFERI

La TMT è in grado di realizzare anche impianti per lo stoccaggio, il pompaggio e la misurazione di prodotti petroliferi. Impianti che possono essere installati in porti, aeroporti e depositi.

The TMT builds plants for storage, pumping and measurement of petroleum products. Plants that can be installed in ports, airports and deposits.

TMT Costruzioni
Tel – (+39) 0735.650324 Fax – (+39) 0735.659078
Mail: info@tmtcostruzioni.it
Sito Web: http://www.tmtcostruzioni.it
Pagina FB: TMT Costruzioni